Tuesday, May 29, 2018

La Chiesa di Scientology Partner di Eroe per i Diritti Umani 2018

Milano, venerdì 25 maggio 2018 - La ribalta del Gerolamo, ritrovato gioiello dei teatri milanesi, 
si è aperta all'undicesima edizione del prestigioso Gala “Eroe per i Diritti Umani”. 

Partner della manifestazione la Chiesa di Scientology e l’ONG United Planet Foundation con accreditamento presso l’Economic Social Council delle Nazioni Unite.

Il premio “Eroe per i diritti umani” viene tradizionalmente conferito dall'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus a chi si è contraddistinto in misura straordinaria per l’impegno a favore dei diritti umani, sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Eroi, appunto, che con incrollabile dedizione, grande sacrificio e soprattutto amore verso i propri simili offrono concretamente ai più disagiati e agli oppressi una nuova possibilità di vita e la speranza per un futuro migliore.

Anche per questa decima edizione il premio è stato conferito a tre illustri esempi di profonda devozione alla causa dei diritti umani, nonché simboli di indiscussa concretezza della loro applicazione: 

Gianfranco Ranieri, presidente dell’Associazione Karibuni Onlus, la Dottoressa Cristina Fazzi, medico missionario in Zambia, e l’Associazione Rock No War! Onlus, diretta da Giorgio Amadessi.  

Gianfranco Ranieri è il presidente di Karibuni Onlus, associazione impegnata a costruire scuole e dispensari sanitari in Kenya, pozzi d’acqua e fattorie per sviluppare agricoltura e allevamento in favore delle popolazioni locali e per offrire un’opportunità di apprendimento e di pratica per i giovani studenti kenioti.  Nelle scuole costruite da Karibuni Onlus, oggi studiano circa 5.000 studenti, mentre nei dispensari sanitari vengono visitati oltre 500 pazienti ogni mese. A breve Karibuni Onlus, già ONG in Kenya, acquisirà la medesima qualifica anche in Italia. 

La Dottoressa Cristina Fazzi è un medico missionario che vive da 18 anni in Zambia, dove ha dato vita al progetto “Donna-Bambino”, che negli anni ha realizzato nel paese africano una casa famiglia per bambini orfani, un centro sociale, un’azienda agricola, una clinica per l’assistenza ai bambini malnutriti e alle donne in gravidanza e ha istituito 13 stazioni nella foresta, da lei raggiunte periodicamente con la clinica mobile per le vaccinazioni e i controlli sanitari. Grazie alla sua attività, la Dottoressa Cristina Fazzi presta aiuto a 25.000 famiglie con una  media di 10.000 visite e 6.000 vaccini somministrati, ogni anno.

L’Associazione Rock No War! Onlus, guidata dall’instancabile presidente Giorgio Amadessi e con la partecipazione di alcuni tra i principali artisti italiani, ha realizzato progetti in tutti e cinque i contenenti, finanziati attraverso manifestazioni sportive, eventi e grandi concerti. Ha costruito scuole in Africa, India, Perù, Cile e Sri Lanka; ospedali, centri sportivi, centri di accoglienza e cooperative sociali dall’Asia all’Africa all’America Centrale. Dopo la ricostruzione della scuola elementare di Medolla (MO) distrutta dal terremoto del 2012 in Emilia, Rock No War! è attualmente impegnata in una raccolta fondi per la costruzione di una sala operatoria all’avanguardia presso l’Ospedale Civile del comune modenese di Baggiovara.

Nel corso della serata, il tenore Carmelo Sorce – una delle realtà artistiche più prolifiche e promettenti del momento - si è esibito, con la sua possente ed emozionante voce, regalando una serie di arie classiche molto apprezzate dal pubblico presente.

L’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus ringrazia tutti i graditissimi ospiti per la partecipazione e ribadisce che essi rappresentano parte integrante della propria forza, nell'instancabile opera di rendere questo un mondo più giusto, dove i diritti umani più elementari possano essere garantiti a tutte, e a tutti.

Monday, May 07, 2018

CHIESA DI SCIENTOLOGY - INIZIATIVE IN FAVORE DEI DIRITTI UMANI

Sin dalla sua creazione, la Chiesa di Scientology ha lottato per i diritti umani. Il Credo della Chiesa, scritto nel 1954 da L. Ron Hubbard, Fondatore di Scientology, inizia con l’affermazione che l’Uomo è un essere spirituale immortale, e che tutte le persone, di qualsiasi razza, colore o credo, sono create con eguali ed inalienabili diritti.

In ottemperanza a tale ideale, da allora degli Scientologist per decenni hanno propugnato ed ottenuto vittorie per i diritti umani, svelando tra le altre cose l’esistenza di campi di lavoro schiavistici in Africa nell’era della segregazione razziale, lottando per primi negli USA ed in altre nazioni per le leggi sulla Libertà d’Informazione, istituendo il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani per ripulire il campo della sanità mentale dalle violazioni dei diritti umani, e pubblicando Freedom, rivista sui diritti umani, sin dal 1968.

“È vitale che ogni essere senziente faccia pressioni sul proprio governo (per il bene del governo stesso, se non altro) per riforme radicali in materia di diritti umani,” sosteneva Mr. Hubbard nel 1969. A tale fine, oggi la chiesa sponsorizza la più grande campagna non governativa di informazione sui diritti umani, tesa ad accrescere la consapevolezza ed a chiedere a gran voce che i governi diano un sostegno significativo ai diritti umani e li assicurino.

La Chiesa ha reso possibile la distribuzione di milioni di opuscoli informativi, la creazione di una serie di 30 annunci di pubblica utilità, che illustrano ciascuno degli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita dalle Nazioni Unite, e la produzione del film La Storia dei Diritti Umani, The Story of Human Rights.

La Chiesa di Scientology di Milano mette a disposizione (gratis) copie del DVD La Storia dei Diritti Umani. 

Wednesday, May 02, 2018

CHIESA DI SCIENTOLOGY E DIRITTI UMANI


Sin dalla sua creazione, la Chiesa di Scientology ha lottato per i diritti umani. Il Credo della Chiesa, scritto nel 1954 da
L. Ron Hubbard, Fondatore di Scientology, inizia con l’affermazione che l’Uomo è un essere spirituale immortale, e che tutte le persone, di qualsiasi razza, colore o credo, sono create con eguali ed inalienabili diritti.

In ottemperanza a tale ideale, da allora degli Scientologist per decenni hanno propugnato ed ottenuto vittorie per i diritti umani, svelando tra le altre cose l’esistenza di campi di lavoro schiavistici in Africa nell’era della segregazione razziale, lottando per primi negli USA ed in altre nazioni per le leggi sulla Libertà d’Informazione, istituendo il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani per ripulire il campo della sanità mentale dalle violazioni dei diritti umani, e pubblicando Freedom, rivista sui diritti umani, sin dal 1968.

“È vitale che ogni essere senziente faccia pressioni sul proprio governo (per il bene del governo stesso, se non altro) per riforme radicali in materia di diritti umani,” sosteneva Mr. Hubbard nel 1969. A tale fine, oggi la chiesa sponsorizza la più grande campagna non governativa di informazione sui diritti umani, tesa ad accrescere la consapevolezza ed a chiedere a gran voce che i governi diano un sostegno significativo ai diritti umani e li assicurino.

La Chiesa ha reso possibile la distribuzione di milioni di opuscoli informativi, la creazione di una serie di 30 annunci di pubblica utilità, che illustrano ciascuno degli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita dalle Nazioni Unite, e la produzione del film La Storia dei Diritti Umani, The Story of Human Rights.

La Chiesa di Scientology di Milano mette a disposizione (gratis) copie del DVD La Storia dei Diritti Umani.

LA CHIESA DI SCIENTOLOGY SOSTIENE I PROGETTI "UNITI PER I DIRITTI UMANI" E "GIOVENTÙ' PER I DIRITTI UMANI" PER PORTARE CONCRETAMENTE LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE ALLA PORTATA DI TUTTI

La Chiesa di Scientology è impegnata dalla sua nascita in progetti umanitari in sostengo della Dichiarazione Universale . I 30 Diritti dev...