Tuesday, December 16, 2014

“UNITED FOR HUMAN RIGHTS” - Una serata di beneficenza e straordinarie esibizioni sul palco del Teatro Manzoni di Milano


Il concerto di beneficenza e le attività di United for Human Rights si sviluppano sotto l’egida di entità alacremente dedicate alla diffusione della conoscenza e garanzia dell’applicazione dei principi della Dichiarazione Universale: l’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus e il Dipartimento Diritti Umani della Chiesa di Scientology.  Per celebrare i primi dieci anni insieme, di intensa attività in difesa e tutela dei diritti umani, è stato presentato l’ormai tradizionale concerto di beneficenza in una veste rinnovata e ampliata. Non più solo Africa, ma anche  Europa e Asia. United for Africa diventa United for Human Rights, per celebrare un decennio di conquiste sul fronte della tolleranza e della pace universale e per celebrare, come ogni anno, la nascita della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, diffondendone il contenuto e i principi: diritti inalienabili di ogni singolo essere umano volti a ribadirne e tutelarne valore e dignità.

La cornice scelta per ospitare questa decima ricorrenza è stata il Teatro Manzoni, uno fra i più prestigiosi del nostro Paese, calcato dai volti che hanno fatto e fanno la storia del teatro italiano.

Durante la serata è stato presentato anche un riconoscimento  “al grande umanitario L. Ron Hubbard per aver dato il via ad un movimento internazionale in favore dei diritti umani ed aver ispirato la nascita del progetto United for Africa, messo in opera dagli Amici dell’Associazione  per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus e della Chiesa di Scientology”.  I musicisti e i cabarettisti che si sono esibiti quest’anno sul palco del Teatro Manzoni hanno ricevuto la nomina di Ambasciatori dei Diritti Umani e si aggiungono alla folta lista di  artisti che, attraverso la loro musica e il loro talento, sostengono il messaggio di unità e l’impegno in favore dei diritti umani.