Skip to main content

Grande Successo al Teatro Carcano di Milano per il Concerto UNITED for Africa 2013

Milano - Si è svolto la sera del 19 dicembre, con grande successo, il  Concerto di Beneficenza a sostegno del progetto United For Africa, grazie al quale ci si prefigge di contribuire a garantire il Diritto alla Vita e all'Istruzione in favore del continente africano. Il concerto e le attività del progetto si sviluppano sotto l’egida di organizzazioni il cui scopo è proprio la diffusione della conoscenza e la garanzia dell’applicazione dei principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: L’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus, il Dipartimento Diritti Umani della Chiesa di Scientology e Gioventù per i Diritti Umani.



Per gli organizzatori, un progetto concreto è sicuramente il miglior modo per celebrare l’anniversario della  Dichiarazione Universale dei Diritti Umani promulgata il 10 dicembre 1948 dalle Nazioni Unite, un faro che, se seguito, assicurerebbe una rotta sicura verso la creazione di una civiltà basata sul rispetto di ogni singolo individuo, indipendentemente dalla sua razza, credo o etnia. La ricorrenza dicembrina è dunque un modo per celebrare ogni anno la nascita della Dichiarazione, diffondendone il contenuto e i principi: Diritti inalienabili di ogni singolo essere umano volti a ribadirne e tutelarne valore e dignità. La scelta del motto del progetto è un’emblematica citazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico”, che durante la serata è stato ricordato nel momento dedicato a grandi paladini dei diritti universali quali Miriam Makeba, Martin Luther King Jr e Nelson Mandela.

Il  ricavato della serata verrà devoluto alla costruzione di scuole Ghana per garantire il Diritto all’Istruzione. Dalle informazioni divulgate dall’Unesco in occasione della Giornata Mondiale dell'Alfabetizzazione, sono circa 776 milioni gli adulti incapaci di leggere e scrivere nel mondo, la maggior parte donne, mentre 75 milioni di bambini non sono mai andati a scuola, molti di più la frequentano con irregolarità o l’hanno abbandonata. Numeri che certamente dovrebbero far riflettere ed,  ancor di più, agire.

L’eccezionale cast che ha deciso di sostenere il progetto e salire sul palco del prestigioso Teatro Carcano, era composto dal mito del jazz Franco Cerri,  Dado Moroni, Mietta, Nicola Angelucci, Paolo Recchia con il progetto "Quando il Jazz fa Pop", Antonino accompagnato dal gruppo WRE, Francesca Touré e Federico. Ultime, ma non per importanza, l’eccellente direzione artistica di Bob Benozzo (Altavox) e la conduzione di  Ada Touré Moroni, accompagnata dagli straordinari Alessandro Bergallo e Alessandro Barbini.

Comments

Popular posts from this blog

UNITI PER I DIRITTI UMANI

La Chiesa di Scientology finanzia il Progetto Gioventù per i Diritti Umani che ha lo scopo di insegnare ai giovani i diritti umani, in particolare la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite, e così ispirare bambini e ragazzi a diventare sostenitori della tolleranza e della pace. Gioventù per i Diritti Umani è ora diventato un movimento mondiale, con centinaia di gruppi, club e filiali in tutto il mondo.

I bambini sono il nostro futuro. Hanno bisogno di conoscere i propri diritti umani e sapere di dover assumere la responsabilità di proteggere se stessi e i loro coetanei. Man mano che diventano consapevoli e attivi in questa causa, il messaggio si estende in lungo e in largo ed i diritti umani universali un giorno diventeranno un fatto, non solo un utopia.

Ispirati agli ideali umanitari del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, i fedeli della Chiesa si impegnano a portare avanti il messaggio per permettere all'umanità di avere un miglioramento e elimina…

UNITED FOR HUMAN RIGHTS 2017 A MILANO

La Chiesa di Scientology ospita le celebrazioni della  Giornata Internazionale dei Diritti Umani10 Dicembre 2017 - Si sono svolte durante il week end le celebrazioni in onore dell’anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umanipresso laChiesa di Scientology a Milano . La Chiesa ha ospitato una mostra sui Diritti Umani e uno Spettacolo di beneficenza della onlusAssociazione per iDiritti Umani e la Tolleranzacon la quale la comunità di Scientology ha presentato i progetti umanitariche insieme finanziano.
Particolarmente toccante il momento in cui è stata annunciata l’ultima scuola aperta l’8 dicembre nella Central Region del Ghana, accompagnata dai festeggiamenti locali organizzati da tutti gli abitanti del villaggio che ha ricevuto in dono la costruzione, che insieme a tutte le autorità presenti hanno conferito speciali riconoscimenti per il lavoro svolto. La scuola è stata costruita ed interamente arredata e corredata e gli insegnanti dell’intera provincia hanno ricevuto …

PORTARE LA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI UMANI ALLA COMUNITÀ TIBETANA IN INDIA - TOUR FEBBRAIO 2018

Si è concluso da poco uno speciale Tour sostenuto dalla Chiesa di Scientology, al fianco dell'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, che da tempo sono impegnate nel progetto United for Tibetans: un progetto umanitario che porta la conoscenza della Dichiarazione Universale alla Comunità Tibetana esiliata in India. 
Il Tour appena concluso, ha portato il programma educativo  "Che cosa sono i diritti umani?" nelle mani di educatori, studenti, associazioni e religiosi. Con decine di migliaia di opuscoli e centinaia di Guide per l'insegnate tradotti in lingua tibetana consegnati nella zona più a sud dell'India che ospita una vasta Comunità di Tibetani in esilio.



Fin dalle sue prime ricerche sulla mente e sullo spirito umano l’autore, umanitario e Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, mise l’accento sul fatto che libertà e miglioramento spirituale sono mete irraggiungibili per coloro ai quali vengono negati i diritti umani più fondamentali.

LA PRIN…