Monday, April 22, 2013

Scientology, come aiutiamo - Un futuro migliore per i bambini del Ghana



 Il 13 aprile 2013, l’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza e la Chiesa di Scientology di Milano hanno inaugurato in Ghana la terza scuola nell'ambito del progetto United for Africa.

Immaginate i bambini di un intero villaggio che festeggiano perché possono finalmente andare a scuola!



Gli abitanti di Asukese, sperduto villaggio nella regione occidentale del Ghana, la chiamano “La scuola magica”, perché prima di quel 13 aprile non c’era mai stata una scuola elementare ad Asukese, vale a dire nessuna possibilità di ricevere un’istruzione di base per i piccoli abitanti del villaggio. 
La scuola è composta di sei aule e di un ufficio. È stata costruita da UNITED for Africa, un progetto dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza e la Chiesa di Scientology di Milano. UNITED for Africa ha fondato la scuola, ha ingaggiato imprese e artigiani del luogo per edificarla, ha acquistato le materie prime per costruirla, il materiale scolastico e gli arredi dai rivenditori locali. La comunità è stata resa partecipe sotto ogni aspetto della pianificazione e dei lavori di costruzione , perché la scuola appartiene a loro.


Fiorella Cerchiara ed Eleonora Frigerio, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell’Associazione peri Diritti Umani e la Tolleranza, si sono recate in Ghana la scorsa settimana per inaugurare la scuola e stendere progetti futuri. Al taglio del nastro hanno partecipato dignitari locali, fra cui il Direttore Distrettuale dell’Istruzione, un rappresentante dell’Ufficio del Capo Distretto, l’autorità legislativa del villaggio, il capo tribù di Asukese e del distretto circostante, nonché l’autorità massima di tutta la regione.



Il Direttore Distrettuale dell’Istruzione Daniel K. Adu ha ringraziato UNITED For Africa per aver permesso ad Asukese di godere del diritto all'istruzione  un diritto che i bambini di questo villaggio non avevano mai  conosciuto prima. L’autorità massima, Nana Alhassan Serebour, ha dichiarato di essere rimasto colpito dalla cura mostrata da persone di un paese lontano  verso un villaggio che ora, grazie a loro, può migliorare il proprio futuro.


UNITED for Africa è stato avviato nel 2007, quando un funzionario ghanese chiese  all’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza di visitare alcuni villaggi poveri e bisognosi del paese africano. Nell’arco di due settimane, l’Associazione ha fatto sei tappe diverse: 5 di queste  erano villaggi poverissimi e inaccessibili.   In  ognuno di essi hanno incontrato la gente, chiedendo cosa desiderasse maggiormente. La risposta era sempre la stessa: un’istruzione per i bambini. La scuola di Asukese è la terza del Progetto UNITED for Africa in Ghana.
UNITED for Africa, progetto per la tutela dei diritti umani, apre scuole per garantire ai bambini il diritto all’istruzione, come sancito dall’articolo 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Ad ogni bambino del villaggio è stata consegnata una copia dell’opuscolo “Che cosa sono i diritti umani”, che descrive ogni articolo della Dichiarazione Universale in forma comprensibile per i più giovani.

Gli Scientologist di tutto il mondo partecipano attivamente al fianco di enti governativi e ONG per diffondere capillarmente la consapevolezza e l’applicazione della prima carta dei diritti umani: la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo promulgata dalle Nazioni Unite nel 1948.

La Chiesa di Scientology ha pubblicato Scientology: Come aiutiamo - Uniti per i diritti umani, Rendere i diritti umani una realtà globale per soddisfare la richiesta di maggiore informazione circa l’insegnamento dei diritti umani e l’iniziativa di sensibilizzazione promossa dalla Chiesa di Scientology. Per saperne di più, visitate le pagine del sito www.Scientology.org/humanrights. (in lingua italiana: http://www.scientology.it/activity/human-rights/human-rights.html )

###

L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, scrisse: “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico” e la religione di Scientology si basa sui principi dei diritti umani. Il Codice di uno scientologist invita tutti i membri a “sostenere iniziative umanitarie sincere nel campo dei diritti umani”.