Wednesday, December 30, 2009

L'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus e la Chiesa di Scientology si apprestano ad inaugurare una nuova scuola in Ghana con il progetto UNITED for Africa
 
 
Rappresentanti della Chiesa di Scientology e dell'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, si stanno preparando per la partenza alla volta di un villaggio nella Eastern Region del Ghana. Il viaggio è per inaugurare la scuola appena terminata grazie al lavoro svolto negli utlimi mesi culminato con il concerto di beneficenza appena tenutosi, con grande successo, al Teatro Ciak di Milano.
 
Il progetto umanitario UNITED for Africa è nato per garantire il diritto all'istruzione in un'area particolarmente difficile del mondo. L'associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza ha raccolto con grande coraggio l'appello giunto da quei luoghi, per rispondere al quale, ha trovato l'immediato sostengo della Chiesa di Scientology.
L'impegno iniziò con la costruzione di una prima scuola in un quartiere della capitale del Ghana, proseguì con ulteriori inziative che li hanno visti prendersi cura di diverse zone intervendono in prima persona per portare beni di prima necessità, quali vestiario necessario ai moltissimi abitanti dei villaggi nell'entroterra, oltre al materiale didattico minimo indispensabile affinché i bambini potessero comunque studiare, come quaderni, matite, penne, lavagne, ecc. Ora si è giunti al completamento della costruzione di una scuola, in uno sperduto villaggio in cui non ne esisteva una, che verrà inaugurata i primi giorni dell'anno con una grande festa che coinvolgerà tutti coloro che lo abitano oltre ad autorità locali e non. La delegazione che partirà a breve, valuterà anche, direttamente sul luogo, quale sarà il prossimo villaggio che avrà necessità di avere la prossima scuola e ritornerà con un progetto per iniziarne i lavori.
 
UNITED for Africa è un progetto concreto, che offre futuro ed è nato con lo spirito che, oggi,  accomuna sempre più persone: offrire vero aiuto nel rispetto dei fondamentali diritti con cui ogni uomo, donna e bambino nasce. E' con questo spirito che si vuole augurare a tutti un felice 2010 e per farlo al meglio concludiamo con il motto scelto per UNITED for Africa, una citazione dell'umanitario L. Ron Hubbard:  "I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico". 

Tuesday, December 22, 2009

MUSICA E COMMOZIONE CON “UNITED FOR AFRICA” AL CIAK DI MILANO

Concerto di beneficenza per il diritto all'istruzione

Grande successo del concerto di beneficenza per il progetto UNITED for Africa, al Ciak di Milano, con la partecipazione di Mario Lavezzi, Antonino, Irene Fornaciari, Roberta Bonanno e i Solingers. Organizzato dall'Associazione Diritti Umani e Tolleranza con il Dipartimento dei Diritti Umani della Chiesa di Scientology, il ricavato é stato devoluto per la costruzione di scuole in Ghana. Giunto quasi al termine della seconda scuola, il progetto prevede altre quattro scuole in altrettanti villaggi già visitati nel tour 2007/2008 che attendono di avere le aule per i loro piccoli abitanti. A documentare il lavoro svolto finora le immagini fatte scorrere in un video per cui qualcuno ha versato anche qualche lacrima di commozione. Targhe di riconoscimento per gli organizzatori consegnate dal Presidente del Consiglio Comunale, Manfredi Palmeri "Per il rilevante ed efficace impegno umanitario sostenuto con il progetto UNITED For Africa creato per rispondere alla richiesta di aiuto, in un'area particolarmente difficile del mondo, per costruire scuole e garantire così il diritto all'istruzione, la ricchezza più importante per spezzare la catena che collega ignoranza, povertà, sfruttamento e sottosviluppo." Il concerto alle soglie del Natale, e al suo quarto appuntamento annuale, è stato patrocinato anche dalla Regione Lombardia e dell'Ambasciata del Ghana. Gli organizzatori, dell'Associazione Diritti Umani e Tolleranza e della Chiesa di Scientology, hanno dichiarato che continueranno affinché il diritto all'istruzione sia assicurato anche in quelle aree meno accessibili dai mezzi di comunicazione e trasporto, perché non vi sono ragioni per cui nel 2009 vi siano ancora milioni di bambini che non possono avere un luogo ove imparare a leggere e scrivere. Un ringraziamento per la partecipazione ed il sostegno è stato rivolto a tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto e a coloro che vorranno unirsi per porre il loro mattone rendendo una realtà i diritti umani, come sostenuto anche dal filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard a cui i volontari si sono ispirati.

LA CHIESA DI SCIENTOLOGY SOSTIENE I PROGETTI "UNITI PER I DIRITTI UMANI" E "GIOVENTÙ' PER I DIRITTI UMANI" PER PORTARE CONCRETAMENTE LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE ALLA PORTATA DI TUTTI

La Chiesa di Scientology è impegnata dalla sua nascita in progetti umanitari in sostengo della Dichiarazione Universale . I 30 Diritti dev...