Skip to main content

Posts

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA TOLLERANZA

Il 16 novembre 1995  venne proclamata dall'UNESCO la Giornata Internazionale della Tolleranza, La Chiesa di Scientology l'ha celebrata ricordando l'importanzadipromuovere comprensione e tolleranza nei confronti di tutti, indipendentemente da etnia, religione, lingua, costumi.

La Chiesa di Scientology promuove una cultura di pace e tolleranza sin dalla sua nascita e, concelebrando la Giornata Internazionale della Tolleranza ha rinnovato il suo impegno di continuare attivamente tutte le azioni concrete a sostengo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, attraverso i principali progetti umanitari sostenuti sia finanziariamente che con attività svolte in prima persona, quali Uniti per i Diritti Umani, Gioventù per i Diritti Umani, United for Africa e United for Tibetans.

Sono molte le associazioni, gruppi e singoli individui, che cooperano e molti altri ancora sono coloro che utilizzano i materiali didattici ed informativi finanziati dalla Chiesa quali: 



30 Diritti 30 An…
Recent posts

LA CHIESA DI SCIENTOLOGY SOSTIENE IL PROGETTO GIOVENTU' PER I DIRITTI UMANI

La Chiesa di Scientology sostiene il Progetto Gioventù per i Diritti Umani che ha lo scopo di insegnare ai giovani i diritti umani, in particolare la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite, e così ispirare bambini e ragazzi a diventare sostenitori della tolleranza e della pace. Gioventù per i Diritti Umani è ora diventato un movimento mondiale, con centinaia di gruppi, club e filiali in tutto il mondo.

I bambini sono il nostro futuro. Hanno bisogno di conoscere i propri diritti umani e sapere di dover assumere la responsabilità di proteggere se stessi e i loro coetanei. Man mano che diventano consapevoli e attivi in questa causa, il messaggio si estende in lungo e in largo ed i diritti umani universali un giorno diventeranno un fatto, non solo un utopia.
Ispirati agli ideali umanitari del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, i fedeli della Chiesa si impegnano a portare avanti il messaggio per permettere all'umanità di avere un miglioramento e elimina…

LA CHIESA DI SCIENTOLOGY IN FAVORE DEI DIRITTI UMANI

"I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico"  L. Ron Hubbard


La Chiesa di Scientology sostiene l'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus, che ha scopi e fini molto distinti.

Gli scopi sono tratti dallo Statuto, esattamente dall'Articolo numero 5. L'associazione ha quindi lo scopo di: 

-promuovere una cultura di rispetto dei diritti umani, in particolare per quanto concerne la tutela dei bambini e della libertà religiosa,di credo e pensiero ;
-promuovere l’affermazione dei diritti umani anche attraverso iniziative tese alla loro effettiva attuazione;
-intervenire in ogni parte del mondo con iniziative rispettose delle leggi dei governi locali e della libertà di espressione e dissenso così come sono sancite dalla “carta dei diritti dell’Uomo” verso tutti quei governi o istituzioni e in generale in ogni situazione dove non si rispettano o si ledano diritti dell ‘uomo  sanciti  dalla Carta dei diritti dell’uomo;
-portare soccorso …

DIRITTI UMANI E CREDO DI SCIENTOLOGY

Il Credo della Chiesa di Scientology, scritto nel 1954 da L. Ron Hubbard, inizia con l’affermazione che l’Uomo è un essere spirituale immortale, e che tutte le persone, di qualsiasi razza, colore o credo, sono create con eguali ed inalienabili diritti.
In ottemperanza a tale ideale, gli Scientologist per decenni hanno propugnato ed ottenuto vittorie in favore dei diritti umani, svelando tra le altre cose l’esistenza di campi di lavoro schiavistici in Africa nell’era della segregazione razziale, lottando per primi negli USA ed in altre nazioni per le leggi sulla Libertà d’Informazione, istituendo il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani per ripulire il campo della sanità mentale dalle violazioni dei diritti umani, e pubblicando Freedom (rivista sui diritti umani nata nel 1968).

“È vitale che ogni essere senziente faccia pressioni sul proprio governo (per il bene del governo stesso, se non altro) per riforme radicali in materia di diritti umani,” sosteneva Mr. Hubbard nel 1969. E'…

DIRITTI UMANI E LIBERTA'

Fin dalle sue prime ricerche sulla mente e sullo spirito umano l’autore, umanitario e Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, mise l’accento sul fatto che libertà e miglioramento spirituale sono mete irraggiungibili per coloro ai quali vengono negati i diritti umani più fondamentali.


Per questa ragione, egli scrisse il Codice di uno Scientologist, invitando tutti i fedeli della religione ad impegnarsi nel “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”. Quel codice pose le basi per quello che divenne in seguito un movimento internazionale di sostenitori dei diritti umani di tutte le persone, senza distinzione di ceto sociale, appartenenza etnica o religiosa.
Oggi, Scientologist presenti in cinque continenti collaborano con enti governativi e organizzazioni non governative per generare una consapevolezza su vasta scala della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, promulgata dalle Nazioni Unite nel 1948, il più importante documento al mondo sui diritti umani,…

Gli Scientologist continuano a far conoscere i diritti umani

Gli Scientologist continuano a far conoscere i diritti umani attraverso le pubblicazioni “Che cosa sono i diritti umani?” e “La storia dei diritti umani” (disponibili anche su video) che, grazie al loro contributo, possono essere offerte gratuitamente .” La storia dei diritti umani” è un dramma rappresentato da una continua lotta e un progresso costante, spesso contro gravi avversità. Con i diritti umani arrivano la pace e i mezzi verso la vera libertà, è quindi importante capire il soggetto anche all'interno del suo ambito storico, una tradizione che risale a più di 2.500 anni fa: questa pubblicazione ve la racconta.


Al centro della religione di Scientology vi è il credo, scritto dal fondatore L. Ron Hubbard, che non solo include le credenze fondamentali, ma anche i diritti che ogni essere umano ha ricevuto da Dio e che gli Scientologist si sforzano di sostenere.  Questa campagna che conducono da tempo, e che intendono continuare a sostenere, ne è un esempio concreto, da quanto è …

Gli Scientologist sostengono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Un elemento centrale del Credo in Scientology è la convinzione che tutta l'umanità abbia dei diritti inalienabili. Gli Scientologist sostengono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani fin dalla nascita della loro religione e chiesa. La Chiesa patrocina una delle più grandi campagne informative (non governativa) per far conoscere la Dichiarazione Universale in tutto il mondo e, ad oggi, ha fatto conoscere i 30 Diritti a più di 600milioni di persone.

Il credo è stato scritto dal Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, che per quasi un quarto di secolo si è occupato della ricerca dei fondamenti della vita, dell’universo materiale e del comportamento umano.

Contatta la Chiesa di Scientology per saperne di più sulla campagna in favore dei diritti umani e per richiedere gratuitamente il DVD ed opuscolo: "La Storia dei Diritti Umani"

La Chiesa di Scientology di Milano, offre "La storia dei Diritti Umani", un breve filmato che definisce uno dei soggetti più malcompresi al mondo

La Chiesa di Scientology di Milano, offre "La storia dei Diritti Umani", un breve filmato che definisce uno dei soggetti più malcompresi al mondo: i diritti umani. Il filmato è prodotto da United for Human Rights che unisce ed assiste individui, istruttori, organizzatori, enti governativi e non, nel mettere in atto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Molto utile a scopo informativo/educativo, per rispondere alla mancanza di conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani inclusa la storia che ci ha condotto ad essa. Infatti, nonostante le Nazioni Unite adottarono la Dichiarazione già nel 1948, ad oggi sono ancora troppo pochi coloro che ne conoscono l'esistenza. Eppure, tutti noi nasciamo con quei 30 diritti contenuti nella Dichiarazione ed ognuno di noi dovrebbe conoscerli, divulgarli e rispettarli, se così fosse, potremmo davvero sperare in un futuro di pace perché i diritti umani sono basati sui principi di rispetto per l'individuo, dichiara…